La casa dei bambini




La casa dei bambini
scuola dell'infanzia
3 - 6 anni

Noi aiuteremo il bambino, non più perché lo consideriamo un essere piccolo e debole, ma perché egli è dotato di grandi energie creative, che sono di natura così fragili da richiedere, per non venire menomate e ferite, una difesa amorosa e intelligente. A queste energie vogliamo portare aiuto, non al bambino piccolo, né alla sua debolezza.

da Maria Montessori,
La Mente del bambino




La nostra Casa dei bambini
è una Scuola dell’infanzia paritaria
e si rivolge a tutti i bambini dai 3 ai 6 anni di età.

Perseguiamo le finalità di promuovere nei bambini lo sviluppo dell’identità, dell’autonomia, delle competenze, del senso di appartenenza e di cittadinanza, attraverso l’applicazione del Metodo Montessori, organizzando un ambiente di vita, di relazioni e di apprendimento di qualità.
La Fondazione ha adottato il Montessori nel 1994, prima scuola a Metodo nel territorio bassanese. Nel 1995 ci siamo Convenzionati e nel 2016 associati all’Opera Nazionale Montessori (ONM), riconosciuta dallo Stato italiano con la Legge n. 46/1987 come promotrice e sostenitrice del Metodo in Italia.
Dal 2005 organizziamo annualmente momenti formativi sul Metodo per educatori, insegnanti e genitori, in collaborazione con ONM stessa e con l’Associazione MontessoriInPratica, fondata da Prisca Melucco, nostra formatrice.

 

Il Metodo Montessori

La pedagogia montessoriana, mette al centro il bambino, nel pieno rispetto della sua libertà. La libertà del bambino deve avere come unico limite l’interesse collettivo.
Libera scelta non è fare ciò che si vuole, ma ciò che si è deciso di fare: ciò che Maria Montessori chiamava disciplina attiva.



Partecipazione dei genitori alla vita della scuola

Il dialogo tra la scuola e la famiglia è requisito fondamentale di qualsiasi proposta educativa. I genitori sono parte attiva della vita della scuola. Secondo i Protocolli, sono attivate modalità di relazione anche online. Come da indicazioni Regionali, è attivo un “Patto di Corresponsabilità educativa”, per il benessere dei bambini nei contesti educativi.



IL MEDOTO MONTESSORI PORTA A:


Sviluppare la FIDUCIA IN SE STESSI

Esplorare l’ambiente ed esprimere una preferenza. Indirizzare le proprie energie costruttive su ciò che ha scelto, stabilendo i modi e i tempi in cui condurre l’esperienza. Acquisire fiducia in se stesso e nella realtà che lo circonda, iniziando il suo percorso di conquista dell’autonomia.

Favorire L'AUTONOMIA

Aderire alle direttive del maestro interiore, che lo orientano nell’attività. Il Metodo Montessori offre uno spazio casa rassicurante e intimo. Permette di agire in autonomia (aiutami a fare da solo), secondo il proprio ritmo.

Sollecitare la CREATIVITÀ

Consente al bambino di sviluppare le proprie potenzialità, di esprimere la propria personalità, di sviluppare cioè il proprio originale disegno formativo (bambino maestro). Presupposto essenziale dell’educazione montessoriana è la fiducia nell'interesse spontaneo del bambino, nel suo impulso naturale ad agire e conoscere.



Curriculum

Attraverso il lavoro e il piacere del fare, il bambino sviluppa la concentrazione. I bambini imparano a riconoscere le proprie capacità e a sperimentare per prove ed errori. Nell’ambiente e nel materiale di sviluppo è presente infatti, il controllo dell’errore. L’errore “amico” viene considerato un’opportunità per imparare. Nel clima sereno della classe, i bambini imparano osservando il lavoro degli altri o collaborando nella realizzazione delle attività. In tal modo si favorisce anche lo sviluppo sociale ed emotivo nei bambini, promuovendo l’intelligenza emotiva sociale.

I Progetti e le attività

La vita della nostra "Casa dei bambini" è arricchita annualmente da progetti specifici

PROGETTO INGLESE
La presenza di un'insegnante Madre lingua di inglese in sezione per alcune mattine alla settimana consente al bambino un'esposizione precoce alla seconda lingua. La mente del bambino tra i 0 e i 6 anni è definita da Maria Montessori 'mente assorbente', poichè possiede lo straordinario potere di assorbire in maniera inconscia gli elemnti presenti nell'ambiente.


PROGETTO LETTURA

Aiuta a promuovere lo sviluppo del benessere psico-fisico dei bambini, grazie alla straordinaria capacità dei libri di fare da potente tra la dimensione reale e quella fa tastica. Consente di socializzare emozioni e sentimenti all'interno del gruppo classe. Il progetto di promozione della lettura è vario e si avvale della presenza settimanale di un educatore della Fondazione, di una ricca biblioteca di sezione oltre alla disponibilità di una biblioteca pubblica per bambini e per ragazzi al piano terra dell'edificio.



PROGETTO ORTO
Maria Montessori considerava la natura una delle principali materie d’insegnamento. Il progetto dell’orto rientra nel gruppo di discipline individuate come Educazione cosmica. Coltivare la terra consente di aprirsi allo stupore per ciò che nasce e che cresce, permette di venire a contatto col miracolo della vita, di imparare i tempi dell’attesa. Curare l’orto insegna che la fatica del lavoro porterà dei frutti. Consente di sperimentare le leggi naturali, approffittando degli enormi spazi verdi a disposizione.


RAPPORTI COL TERRITORIO

Il Comune di Bassano ed i Servizi dell'ulss sono interlocutori privilegiati. La nostra scuola aderisce al FISM (Federazione italiana delle scuole materne). Sono attivi rapporti privilegiati di collaborazione con la scuola primaria statale del Comprensivo 2, ospitato nella struttura di via Gobbi, di cui è dirigente la dottoressa Marika Fiorese.

ASPETTI ORGANIZZATIVI

La scuola è attiva secondo il calendario Regionale. È aperta dalle 8.15 alle 16, con possibilità di entrata anticipata alle 7.45 e di uscita posticipata alle 16.30. Le iscrizioni sono possibili in osservanza alle disposizioni ministeriali. Per iscriversi è necessario aver assolto all'obbligo vaccinale.

SERVIZI

La cucina è interna. Propone un menù variegato attento alla stagionalità e alla varietà. È strutturata per le diete speciali. Situata in prossimità del centro storico di Bassano, la Fondazione dispone di ampi giardini dedicati con zone a prato e alberate, fruibili in ogni stagione, per un costante contatto con la natura. È disponibile un ampio parcheggio per gli accompagnatori.